Apple risolve i problemi di ricarica riscontrati sui nuovi dispositivi

Molti utenti lamentavano la presenza di un malfunzionamento sui nuovi iPhone XS e iPhone XS Max relativo alla modalità di ricarica. Apple ha previsto un aggiornamento di iOS che fixa il problema di ricarica.

I nuovi idevice top di gamma presentati pochi giorni fa dall’azienda di Cupertino presentavano un problema non di poco conto.
In effetti, inserendo l’apposito cavo Lightning, la ricarica del dispositivo non partiva in automatico poichè, lo stesso dispositivo, chiedeva all’utente di sbloccare lo schermo.

Ovviamente, sbloccando lo schermo, l’operazione di ricarica si avviava con successo.
Dopo molte lamentele da parte degli utenti, arriva la risposta confortante di Apple.

Da un tweet di Rene Ritchie di iMore, si evince chiaramente che Apple ha risolto il problema e dunque sulla versione beta del nuovo aggiornamento del sistema operativo iOS 12.1, sarebbe già presente il fix che andrebbe a risolvere il problema di ricarica su iPhone XS e iPhone XS Max.

Non sappiamo bene le cause di questo malfunzionamento degli iPhone che non riescono a ricaricarsi con lo schermo bloccato, qualcuno ipotizza che la motivazione sia l’introduzione della feature USB Restricted Mode, un sistema di sicurezza che richiede lo sblocco del telefono da parte del proprietario, prima di inserire qualsiasi cavo nel dispositivo.

Apple non ha confermato questa supposizione e per adesso rimane importante che l’azienda sia riuscita a risolvere questo bug tempestivamente. Tutti i possessori di iPhone XS e iPhone XS Max aspettano con ansia l’aggiornamento iOS 12.1 che, probabilmente, arriverà entro la fine di ottobre.

 

Lascia un commento